Girò il cavallo e si diresse verso le montagne del Messico

Girò il cavallo e si diresse verso le montagne del Messico

Davanti, a un’ora di strada, c’erano Cloverdale e la strada per il nord. A sud c’era la prateria. L’erba gialla vibrava al soffiare del vento e la luce del sole correva per la campagna davanti alle nuvole in movimento. Il cavallo scosse la testa, scartò, poi rimase fermo. Al diavolo tutto, disse il ragazzo.
Vada tutto al diavolo. Girò il cavallo, attraversò la cunetta e si diresse verso la pianura che si stendeva davanti a lui, a sud, verso le montagne del Messico. (Cormac McCarthy – Oltre il confine)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...