Qualcosa, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti

Qualcosa, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti

Chi può dire di che carne sono fatto?
Ho girato abbastanza il mondo da sapere che tutte le carni sono buone e si equivalgono,
ma è per questo che uno si stanca e cerca di mettere radici, di farsi terra e paese,
perché la sua carne valga e duri qualcosa di più che un comune giro di stagione. (La luna e i falò, I)

L’ultimo romanzo di Cesare Pavese è quello con cui l’autore fa i conti definitivi con il proprio vuoto. Ma ancora una volta l’opera, la maschera, è più vera dell vero e sopravanza la biografia. Ecco cosa dice l’io narrante nel I capitolo:

Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti. Ma non è facile starci tranquillo. Da un anno che lo tengo d’occhio e quando posso ci scappo da Genova, mi sfugge di mano. Queste cose si capiscono col tempo e l’esperienza. Possibile che a quarantanni, e con tutto il mondo che ho visto, non sappia ancora che cos’è il mio paese? (La luna e i falò, I)

Evidentemente a quarant’anni non l’ha saputo, oppure Santo Stefano Belbo non è bastato a Pavese se a quarantadue si è tolto la vita. Quest’umanissima espressione, così vera e universale, in cui si desidera qualcosa che “anche quando non ci sei resta ad aspettarti” rivela proprio ciò che Pavese non ha saputo vedere nel suo paese e nella sua vita, nonostante tutto e nonostante il capolavoro che di quel desiderio più convinta e comnpiuta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...