Pescara-Roma via Amiternum e Sella Leonessa

 

… è ora di tornare in sella, meta…

… questa volta niente boschi e passi, ma un sito archeologico: Amiternum colonia di origine italica fondata dai Sabini con i resti del suo anfiteatro e del suo teatro datati I sec. d.C. I resti sono collocati in due siti diversi. Al teatro si può accedere senza difficoltà non così all’anfiteatro. Sebbene i lavori di restauro siano da tempo terminati mancano i soldi per pagare un custode e resta chiuso. Accipicchia l’ultima volta sono stato inseguito da un grosso cane ora non ne vedo in giro… beh mi è andata bene sono solo stato pizzicato da un archeologo che più che incazz…. era del tutto sorpreso della mia per così dire violazione 

      

Che caldo! Nonostante non siamo in pianura queste conche racchiuse tra i monti d’estate si trasformano in delle fornaci. Sento il bisogno impellente di montagna… visto che la meta è Roma perché non la montagna dei romani? Mi affido non con serenità al Garmin per farmi portare a Leonessa e così vado per frasche… wow prima o poi mi toccherà comprare un fucile da caccia, diavolo di un navigatore queste sono tutte strade frequentate da cinghiali! Ma per fortuna non incontro nessuno. Beh no, proprio nessuno no! Giunto a Borbona riconosco la provinciale per Leonessa che si interrompe per un breve tratto sulla Salaria all’altezza del piccolo centro di Posta. E’ ora di pranzo devo resistere ad un intenso odore di frittura di mare che mi fa venire l’acquolina e proseguire non prima di una foto alla chiesa conventuale che domina la skyline del borgo.

DSC_0059 DSC_0063 DSC_0065 DSC_0066 DSC_0068 DSC_0070

E così sono giunto al bivio per imboccare la strada che mi porterò al Terminillo ma non prima di aver scavalcato il passo più alto degli Appennini: Sella Leonessa. La strada la si prende prima dell’abitato di Leonessa, ma sarebbe un delitto non entrare e passare per il borgo. In più ho fame e questa è la ragione che batte anche il mio desiderio di arrivare presto in quota. Mi fermo sulla piazza centrale faccio alcune foto e poi subito al bar per una bella piadina accompagnata da pomodori e rucola freschi. Poi riparto ma non prima di alcune foto alla suggestiva Chiesa con annesso convento di San Francesco. My Lady, cioè il mio panzertiger ruba la scena 

             

 

Sono sulla strada per il Terminillo, ma mi aspetta una brutta sorpresa: un grosso cartello mi avverte che il passo e chiuso. Acc…! E’ già la terza volta quest’anno che lo trovo chiuso, ma poi perché? Questo inverno non lo avevano ripulito dalla neve e la stessa cosa a primavera, ma ora, in pieno luglio, quale neve potrà mai resistere a duemila metri sull’Appennino? Che sia una frana? Questa volta me ne infischio e salgo lo stesso male che va avrò buttato via una cinquantina di km… strada facendo non incontro nessuno scendere e la cosa non mi piace, ma dopo circa una decina di minuti ecco un ciclista e poi un altro e infine delle macchine ferme a bordo strada. Almeno questo versante è aperto. Giunto in cima mi fermo e guardo verso il Terminillo e Pian de Valli, tutto aperto. Ecco siamo alle solite quest’inverno nessun cartello avvisava della chiusura del passo ora che il cartello l’hanno messo non c’è più la neve. Ve beh siamo in Italia  Che bello quassù e che aria non sono, almeno per questa volta, nemmeno infastidito dagli obbrobri edilizi che sono stati fatti a questa montagna.
Ps un’ultima menzione la merita la sella sport della GS LC… all’inizio non mi convinceva: troppo stretta: ho però quasi subito cambiato idea, va davvero forte dritta e lunga permette di spostarti in continuazione agevolando sia una guida più sprint (non è il mio caso) che il cambiare spesso posizione e non massacrarsi le chiappe, per cui grazie a Concessionaria BMW Motorrad Autoabruzzo e al buon Federico per avermela ceduta 

 DSC_0114  DSC_0117

https://www.google.it/maps/dir/Pescara+PE/42.4032186,13.3086615/42.4006468,13.3054497/42.5636775,12.9645622/42.4849865,13.0055034/Roma/@42.2933008,13.0733801,10z/data=!3m1!4b1!4m28!4m27!1m5!1m1!1s0x1331a60db9286477:0xa0b89e89b22cbfe2!2m2!1d14.2160898!2d42.4617902!1m0!1m10!3m4!1m2!1d13.2687603!2d42.4545364!3s0x132e33899b5046b7:0x8273657e094f376d!3m4!1m2!1d13.1944378!2d42.4879629!3s0x132e360a663a894b:0xe9d03b4ab66f296!1m0!1m0!1m5!1m1!1s0x132f6196f9928ebb:0xb90f770693656e38!2m2!1d12.4801802!2d41.8723889!3e0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...