Fine 1^ parte. Senza Patria

Comprendo che io non ho mai realmente compreso nulla, non una sola cosa, e che nessuno può. La natura qui, al cospetto del mare, sopraffacendomi mi saetta e punge,
Perché ho osato aprire la mia bocca per cantare tutto. (Walt Whitman, Relitti marini)

 

Mi ritrovo qui, su questa spiaggia dopo tanti anni. Ho viaggiato a lungo e non solo tra la costa tirrenica e adriatica, ma molto più lontano. Forse lo racconterò in un altro libro. Se mi chiedete cosa ci ho guadagnato, beh non sono ancora alla fine per poterlo dire. So solo che ciò che andò perduto una volta per sempre all’epoca della mia infanzia e della mia prima adolescenza fu una famiglia grande. E’ stata questa la ragione dell’essermi messo per strada. Ora almeno questo so. Cosa mi resta? Nulla, se non continuare il mio viaggio nella speranza che alla fine tutto mi sia chiaro.

 

Link ad Album: Discovering Abruzzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...