PS. A HOUSE IS A HOME EVEN WHEN IT’S DARK

Quello che mi sarebbe capitato nel futuro prossimo non era difficile da immaginare, anche se le cose accadono sempre in un modo che non ti aspetti. E si alle cose, radice non solo etimologica del reale, non si comanda. O uno le vive o fugge in mondi che sono i più belli mai pensati. Hanno un solo difetto, sono confinati nei pensieri.
È accaduto così che improvvisamente mi sono trovato ad avere una figlia non frutto del matrimonio mio con Anne. Improvvisamente mia moglie ed io ci siamo dovuti occupare di una bambina novantenne, mia madre! Ed è nel darmi anima e corpo a questo compito che la stanchezza ha preteso il suo prezzo. Ho finito per incappare in un brutto incidente coinvolgendo anche un caro amico. Dalla sella della moto al letto d’ospedale in un battibaleno.
Da quel momento è iniziato un nuovo viaggio, quello del ritorno.
Tornare, ritornare questo vocabolo affonda le radici nel francese medievale. Mi fa pensare ai tanti tornanti che hanno costellato il nostro attraversamento delle Alpi che ha avuto luogo due mesi dopo l’incidente dapprima verso la Germania e poi, di nuovo, verso l’Italia. Anne poco pratica di questa singolare comportamento della strada ancora oggi li sogna. Non chiedete però se si tratta di sogni belli!
Cosi siamo tornati in sella per un lungo viaggio. Per Anne il ritorno è consistito nel suo prima volta verso casa alla guida di una moto. Per me il ritornare sulla sella alla guida di una moto. Per entrambi, come accade in molti viaggi, il ritorno è stato il ritrovare, alle fine, la nostra vita quotidiana.

Che bello poter tornare! A chi mi chiede se è bello viaggiare in moto non so rispondere. Ma se mi chiedessero è bello tornare a casa: beh si lo è, sempre e comunque

A house is a home even when it’s dark
Even when the grass is overgrown in the yard
Even when the dog is too old to bark
And when you’re sitting at the table trying not to starve

[…]

(Ben & Hellen Harper)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...