Il mio West

Quando ho deciso di prendere carta e penna per scrivere non avevo idea che sarebbero nate queste 12 storie. Mi era stato detto che nelle mie foto l’umano era assente e dominava la grandezza dei paesaggi. Era vero.

Io sono nato in un epoca nella quale l’epica, il mito, erano stati confinati a storielle idiote per bambini. I miei genitori non mi raccontavano favole, mi lasciavano davanti alla Tv. Così mi sono cibato dei programmi televisivi. All’epoca la TV era diversa da ora. Le reti erano due e le trasmissioni non coprivano l’arco delle 24 ore. In Tv l’epica e le fiabe erano ancora presenti. Io conobbi e mi innamorai del cinema western. Scoprii solo molti anni dopo che il western, parole dello scrittore argentino Borges, aveva salvato l’epica. Se ci penso oggi credo ne abbia solo prolungato l’agonia. Ad ogni modo senza accorgermene il mio cuore fu contaminato da questo modo di raccontare la vita. Quando per ragioni del tutto imprevedibili mi ritrovai in sella ad una  moto al solo scopo di non rimanere incastrato nel traffico e scoprii che era meglio di un pullman per fare casa lavoro qualcuno mi chiese di fotografare ciò che vedevo. Obbligato a guardare il mondo da dietro un obiettivo io non vedevo l’Appennino con le sue cime e i suoi altipiani ne il mare Adriatico da una parte e il Tirreno dall’altro. Vedevo il West, la Frontiera. I miei occhi di bambino troppo a lungo l’avevano vista, contemplata ed amata che trasfigurarono i luoghi nei quali vivevo e viaggiavo nel West, il mio West.

Questo libro non parla di cose vere, se per vero s’intende quello che si legge in un libro di geografia o uno di storia o uno di geologia, ma parla di un luogo epico nel quale da sempre io vivo. Non iniziate a leggerlo se non amate i racconti di un tempo, ne sareste immediatamente delusi. Se per contro le amate  potreste invece scoprire che sono più veri di molte altre cose che si ascoltano oggigiorno. Non mi resta che augurarvi buona lettura, buona visione e Buona Strada o meglio: Have a safe Road!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...