Gran Sasso

Il Gran Sasso. Per noi che viviamo alla sua ombra e lo conosciamo non è uno spettacolo insolito. Ma se dovesse giungere qualcuno da fuori immagino si stupirebbe di come un versante, quello aquilano, sia diverso dall’altro, quello adriatico. Quest’ultimo non si caratterizza per altopiani che si frappongono ai suoi contrafforti fino a giungere ai più di mille metri di Campo Imperatore che non fanno sembrare la montagna tanto alta, eccetto la sua cima principale, il Corno Grande. Ma visto dalla costa fa tutt’altra impressione. Lì non ci sono altopiani e tutto il massiccio si erge come un grande contrafforte in opposizione al mare.

Oggi abbiamo deciso di andare a trovare una mia vecchia conoscenza che si trova da qualche mese a Isola del Gran Sasso e non volendo percorrere la strada che collega Rigopiano a Castelli, troppo sotto la montagna e in questa periodo dell’anno sempre all’ombra, abbiamo viaggiato paralleli alla stessa ad una certa distanza. Inutile dirvi dello spettacolo a cui Anne ha assistito per la prima volta e che io avevo quasi dimenticato visti i tanti anni che non percorrevo più quella strada. Vi lascio come al solito alle foto che dicono più di quanto le parole possono. Tornato alla guida della GS ho preferito vie asfaltate, più o meno, a percorsi sterrati. Non ce ne siamo pentiti affatto. I nostri occhi hanno fatto il pieno di cose belle per concludere bene un anno faticoso.

Auguri di Buon Anno Nuovo a tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...